Sonett-Archiv

Normale Version: Quando talor, da giusta ira commosso,
Sie sehen gerade eine vereinfachte Darstellung unserer Inhalte. Normale Ansicht mit richtiger Formatierung.
E IV

Quando talor, da giusta ira commosso,
de l’usata humilta pur mi disarmo
(dico la sola vista, et lei stessa armo
di poco sdegno, che d’assai non posso),

ratto mi giugne una piu forte adosso
per far di me, volgendo gli occi, un marmo,
simile a que’ per cui le spalle et l’armo
Hercole pose a la gran soma e ‘l dosso.

Allor pero che da le parti extreme
la mia sparsa vertu s’assembla al core,
per consolarlo, che sospira et geme,

ritorna al volto il suo primo colore;
ond’ella per vergogna si riteme
di provar poi sua forcza in un che more.
Referenz-URLs